Service design, rivoluzione o buzzword?

Service design, rivoluzione o buzzword?

L’economia tradizionale ha da sempre fatto una chiara distinzione tra beni materiali tangibili e servizi immateriali.

Oggi però le cose sono cambiate, non esiste più una separazione evidente tra beni e servizi ma bensì un continuum in cui beni materiali vengono travestiti, supportati e inglobati all’interno di servizi. 


 
Con la nascita e l’introduzione di servizi sempre più complessi paragonabili a un vero e proprio ecosistema, risulta necessario andare a introdurre strategie in grado di supportarli. L’user experience design che a questo punto sembrava essere la soluzione in realtà non lo è. 


 
Normalmente la pratica dello UX design riguarda il risolvere problemi racchiusi all’interno di un confine ben delimitato, come per esempio il design di un prodotto o un touchpoint specifico. Nel caso del design di servizi risulta necessario invece introdurre nuovi tool e soprattutto un nuovo mindset con una visione più ampia, che permettano la gestione e la progettazione di ecosistemi di servizi.
Le attività di service design si rifanno a numerosi concetti che vanno dall'esperienza utente, al marketing fino alla gestione dei progetti al fine di ottimizzare i nuovi servizi. 
Per riassumere, il service design "è l'attività di pianificazione e organizzazione di persone, infrastrutture, comunicazioni e componenti materiali di un servizio al fine di migliorarne la qualità e l'interazione tra il fornitore di servizi e i suoi clienti".
 

Service design e human-centered design

Uno dei principi cardine presente all’interno delle pratiche e metodologie di service design è il porre le persone al centro dell'intero processo di design. Seguendo le logiche dello human-centered design, gli utenti finali vengono coinvolti attivamente nella progettazione, dalla fase esplorativa, generativa, fino a quella valutativa, in un’ottica di co-creazione.

Un designer di complementi d’arredo dovrebbe ragionare in un’ottica human centered design, cercando di comprendere il contesto e i bisogni delle persone che utilizzeranno gli oggetti progettati. 
Un graphic designer dovrebbe porre al centro l’utente, comprendendo il contesto e i bisogni delle persone che entreranno in contatto con i prodotti grafici progettati. 

 

Anche un service designer dovrebbe concentrare la sua attenzione sull’utente, comprendendo il contesto e i bisogni delle persone che avranno a che fare con quel servizio.  
 

Design Thinking

Una delle metodologie e dei processi che più spesso viene utilizzata e associata al service design è il design thinking. 

Il design thinking è una metodologia utilizzata dai designer per risolvere problemi di natura complessa e trovare soluzioni adatte ai clienti e ai suoi utenti. Una mentalità progettuale non incentrata sul problema, ma focalizzata sulla soluzione e orientata all’azione.
Il Design Thinking si basa su logica, immaginazione, intuizione e ragionamento sistematico per esplorare tutte le varie possibilità e per raggiungere un risultato del quale possano beneficiare gli utenti finali (i consumatori).  

 

Il service design può essere impiegato per: 

- il design dei servizi
- il design di strategie
- generare idee su come lanciare la tua campagna di marketing
- generare la tua proposta di valore

 

Questo è ciò che rende il design thinking così interessante per il mondo del business, sempre alla ricerca di soluzioni innovative che possano portare valore per l'azienda, indipendentemente dal settore di appartenenza.

 


“Il design thinking potrebbe essere descritto come una disciplina che utilizza la sensibilità e le metodologie del Designer per soddisfare le esigenze delle persone con ciò che è tecnologicamente realizzabile e con una strategia aziendale che può tradursi in valore per cliente e in opportunità di mercato”
– Tim Brown CEO, IDEO


 

Il service design rafforza la strategia 

Nel momento in cui ci sono dei problemi all'interno dell’ecosistema di un servizio questi inevitabilmente si riflettono in un servizio scadente nonché in clienti e impiegati frustrati. Per questo il design va considerato come parte integrante della propria strategia di business. 

 

Il service design può essere tattico e strategico allo stesso tempo, aiutando le organizzazioni a immaginare un futuro in cui i loro servizi siano completamente trasformati. La progettazione di servizi sta rendendo le organizzazioni più agili attraverso il coinvolgimento degli utenti potenziali già nelle prime fasi, eliminando le assunzioni iniziali e i rischi che possono causare errori onerosi. 
 

Il 2019 sarà un anno grandioso per il service design…e in serbo c’è molto di più

Il service design sta diventando sempre più rilevante per il business con un impatto non indifferente sulle organizzazioni. 
Se fino a qualche tempo fa le organizzazioni non sapevano nemmeno di aver bisogno di un service designer ora qualcosa sta cambiando.


Analizzando le tendenze dello scorso anno, la progettazione di servizi avrà un ruolo cruciale nel generare valore per le imprese e i loro clienti. 
È un momento emozionante per esplorare il potenziale del service design in situazioni nuove e stimolanti.
 

Chiedici un preventivo

Indicates required field
Budget
Tempistiche

Unisciti al nostro team

Sei un designer, un business strategist o uno sviluppatore pronto a raccogliere nuove sfide? Raccontaci qualche cosa di te e inviaci il tuo curriculum. Saremo felici di conoscerti e valutare la tua candidatura.

Indicates required field
Figura professionale
Un solo file.
Limite 2 MB.
Tipi consentiti: pdf.